Ingredienti: (Per 4 persone)
2 piccioni puliti del peso di circa 300 g l'uno con ventrigli e fegatini
2 salsicce fresche
2 fettine di pancetta arrotolata
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di pangrattato
1 spicchio d'aglio tritatissimo e 2 spicchi interi
1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 noce di burro morbido
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
4 cucchiai di latte
poco vino bianco secco
salvia
rosmarino
sale e pepe

Preparazione:
Sminuzzate finemente le salsicce e tritate grossolanamente ventrigli e fegatini.
Mettete il pangrattato in un piatto, bagnatelo con il latte e aggiungetevi il parmigiano, la salsiccia, il prezzemolo e l'aglio tritati, ventrigli e fegatini e l'uovo.
Insaporite con sale e pepe e amalgamate tutto con cura.
Dividete il composto in due parti e riempite i due piccioni.
Chiudete l'apertura con ago e filo e accomodate i piccioni in una teglia unta d'olio.
Spalmateli leggermente di burro e cospargeteli con un trito finissimo di salvia e rosmarino e con un pizzico di sale e pepe.
Adagiate le due fettine di pancetta sul petto dei volatili e sistematevi accanto i due spicchi d'aglio non sbucciati e leggermente schiacciati.
Mettete la teglia nel forno a 180° e cuocete per un'ora abbondante.
Verso la fine della cottura, spruzzate i due piccioni con poco vino bianco.
Serviteli caldissimi tagliati a metà o a quarti.


Accettare pagamenti con carta nel modo più facile